Noto anche come Melissa, melissa ha una serie di benefici per gli esseri umani.Uno dei principali è quello di aiutarti ad addormentarti. Se sei una di quelle persone che soffre di insonnia, una tazza di tè con questa pianta può aiutarti a riposare di notte, per il suo effetto sedativo. Per questo motivo viene utilizzato in vari trattamenti.

Nelle palpitazioni di origine nervosa, ad esempio, la melissa ha la proprietà di calmare il muscolo cardiaco e ripristinare il normale ritmo cardiaco. Questa pianta medicinale si trova facilmente nei mercati della città.

Può anche essere coltivato in piccoli giardini, poiché raggiunge un’altezza compresa tra 30 e 70 centimetri. Si distingue perché ha fiori giallastri e bianchi.

La melissa aiuta anche a superare raffreddori e influenza, in quanto ha un effetto anti-virus, grazie ai polifenoli e ai tannini. Basta prendere un’infusione calda per ottenere un miglioramento. Si consiglia di berlo di notte.

Questa pianta medicinale contiene anche vitamine antiossidanti e selenio, che rafforzano il sistema immunitario. Un altro vantaggio della melissa è che aiuta la digestione. Le infusioni dopo i pasti aiutano a digerire meglio il cibo. Ecco perché le nonne lo usano anche per lenire crampi e crampi intestinali.

La melissa è anche raccomandata per ridurre il vomito, i gas fastidiosi, che di solito causano gonfiore allo stomaco. Un’infusione di questa pianta aiuta anche a combattere il mal di testa, per le sue proprietà analgesiche che derivano dagli acidi ursolico, clorogenico e caffeico, così come timolo ed eugenolo.

Tendenze editoriali (I)