L’esperienza per eccellenza del Benelux è una città. Non molti visitatori stranieri vengono per le spiagge belghe, ancor meno per le montagne olandesi, e nessuno per i vasti spazi vuoti del Lussemburgo. D’altra parte, le città del Benelux-grandi e piccole-sono tra le glorie culturali e storiche dell’Europa. Questo non significa che non ci sono luoghi di bellezza paesaggistica; ci sono in realtà più di quanto si possa pensare.

Più importante, porta con te tutto il tempo che puoi permetterti. Si potrebbe desiderare di indulgere facendo un passo a bordo di un treno lento occasionale piuttosto che correre sempre per prendere il Thalys ad alta velocità o un InterCity Express; e guidare su almeno alcune strade di campagna invece di zippare lungo su superstrade. Anche andare in bicicletta non è fuori questione.

Spostarsi in Belgio, Olanda e Lussemburgo è un gioco da ragazzi, ma decidere cosa prendere e cosa lasciare fuori è difficile. Spero che questi itinerari suggeriti ti aiuteranno a organizzare il tuo tempo mentre pianifichi il tuo viaggio in Benelux.

pubblicità

Nel loro insieme, le nazioni del Benelux del Belgio, dell’Olanda (Paesi Bassi) e del Lussemburgo coprono una piccola area, appena 75.000 mq. chilometri (29.000 mq. miglia) around circa un quinto delle dimensioni della vicina Germania, e non molto più grande di West Virginia. Ma probabilmente, nessun altro posto di dimensioni comparabili in Europa comprime così tanti punti di interesse. In cima alla lista ci sono capolavori artistici, eventi culturali e ricordi sostanziali di una storia lunga e colorata. Lo spazio rimane per uno scenario che, pur essendo per lo più privo di drammaticità, può ancora essere liricamente bello. Poi ci sono i vantaggi più banali (ma piacevoli) della convenienza, dell’economia e delle popolazioni amichevoli, per non parlare di una miriade di altre delizie di viaggio: il cibo e le bevande squisiti di Bruxelles, l’esuberante socievolezza di Amsterdam e i caffè all’aperto del Lussemburgo.

Per un’immagine grafica delle due regioni etniche del Belgio, le Vlaanderen (Fiandre) di lingua olandese e la Vallonia di lingua francese (Vallonia), traccia un’immaginaria linea est-ovest attraverso il paese appena a sud di Bruxelles. A nord della linea si trovano le Fiandre, dove si trovano le città medievali di Bruges, Gand e Anversa, e la costa del Mare del Nord in Belgio. A sud della linea è Vallonia. Le città d’arte di Tournai e Mons, e le pittoresche località turistiche della valle del fiume Mosa e delle Ardenne, sono le attrazioni di questa regione. Poi c’è Bruxelles, la capitale, più o meno nel mezzo geografico, e andando su una traiettoria a sé stante come la “capitale d’Europa.”

Nota: Questa informazione era accurata quando è stata pubblicata, ma può cambiare senza preavviso. Assicurati di confermare tutte le tariffe e i dettagli direttamente con le compagnie in questione prima di pianificare il tuo viaggio.