(CNN) I legislatori di tutto il paese hanno riacceso la lotta e il dibattito sulle cosiddette “lezioni di alfabetizzazione biblica”-corsi elettivi nelle scuole pubbliche sull’impatto delle Scritture.

Alabama, Florida, Missouri, North Dakota, Virginia e West Virginia sono tra gli stati che hanno visto le bollette di alfabetizzazione biblica finora in 2019. Molti di questi sforzi sono caduti lungo il ciglio della strada.

Mentre i sostenitori di tali classi credono che gli studenti dovrebbero essere in grado di conoscere l’influenza della Bibbia sulla storia del mondo, la cultura e la lingua, gli oppositori tout separazione della chiesa e dello stato e le loro preoccupazioni che gli insegnanti potrebbero eventualmente allontanarsi in proselitismo.

See more

Il Missouri House Bill 267, quasi identico alla legislazione redatta da altri stati, consente e incoraggia le scuole superiori pubbliche ad adottare classi elettive incentrate sulla storia, sullo stile di scrittura e sull’influenza delle “Scritture ebraiche o del Nuovo Testamento.”

Doug Jacobson ha una prospettiva unica sulla questione: è pastore della Chiesa battista Eureka a Richland, Missouri, e sovrintendente elementare presso il piccolo distretto scolastico pubblico Swedeborg R-3.

Jacobson-che ha officiato ai matrimoni di ex studenti e viene chiesto di pregare per le famiglie degli studenti-è d’accordo con coloro che dicono che una classe di religione comparata potrebbe essere un percorso meno controverso per gli educatori, piuttosto che enfatizzare la Bibbia.

” Perché non aprirlo alle religioni del mondo e a tutte le fedi diverse, quindi non stai cercando di fare proselitismo a nessuno in una particolare religione o denominazione”, ha detto.

Il pastore-sovrintendente ha detto che molti degli insegnamenti morali fondamentali della Bibbia sono già radicati nel modo in cui insegniamo ai bambini.

Ma i sostenitori delle fatture che promuovono un “quadro giudaico-cristiano” per le classi sono stati incoraggiati all’inizio di quest’anno da un tweet di gennaio del presidente Donald Trump, “Numerosi stati che introducono lezioni di alfabetizzazione biblica, dando agli studenti la possibilità di studiare la Bibbia. Iniziare a fare un giro indietro? Forte!”

Florida e la versione di Re Giacomo della Bibbia

Molte delle bollette di alfabetizzazione biblica sono già state abbattute o non sono più prese in considerazione nelle sessioni in corso.

La legislazione depositata in Florida-che è recentemente morta in commissione-è tipica del dibattito sulla Bibbia e sulle aule pubbliche.

“Una cosa che la Bibbia insegna è la saggezza”, ha detto alla CNN il mese scorso Mike Hill, co-sponsor della Casa della Florida Bill 195. “Non penso che nessuno possa negare che abbiamo così disperatamente bisogno di saggezza nelle nostre scuole pubbliche in questo momento.”

Rep. Anthony Sabatini, un collega repubblicano co-sponsor del Bible literacy bill dello stato, ha detto alla CNN che le lezioni si concentreranno sulla Bibbia come opera letteraria, in particolare la Bibbia di Re Giacomo, una traduzione inglese usata nelle chiese protestanti.

“La Bibbia di Re Giacomo è considerata una delle due o tre più grandi opere letterarie della civiltà occidentale. Questa è una classe che lo riconosce e si concentra sul linguaggio del libro”, ha detto Sabatini.

See more

Mark Chancey, un esperto sulle questioni politiche, accademiche e costituzionali sollevate dai corsi biblici nelle scuole pubbliche, dice che selezionare una traduzione specifica della Bibbia può portare a un territorio incostituzionale. Il professore ha citato le rivolte nativiste di Filadelfia del 1844 che scoppiarono in parte per l’uso della versione di Re Giacomo nelle scuole pubbliche e ciò che alcuni chiamavano retorica anti-cattolica.

“Se un corso dice ‘Useremo il Re Giacomo’, allora stanno fondamentalmente promoting consapevolmente o meno promoting promuovendo il protestantesimo”, ha detto Chancey durante un’intervista alla CNN. Ha detto che non c’è nulla di sbagliato nell’esaminare questa traduzione, ma l’approccio più costituzionale includerebbe più traduzioni.

Linda K. Wertheimer, autrice di “Faith Ed: Teaching about Religion in an Age of Intolerance”, ha detto che mentre le lezioni di alfabetizzazione biblica potrebbero essere utili, in genere non mirano a educare gli studenti per il pensiero critico.

” La domanda è: stanno davvero creando questi corsi per migliorare sia l’alfabetizzazione biblica che l’alfabetizzazione religiosa?”ha detto alla CNN. “O questi corsi particolari che vengono avviati in questo momento fanno parte dello sforzo della destra religiosa o dei cristiani evangelici di spingere il cristianesimo nelle scuole?”

Progetto Blitz e il contraccolpo

Il movimento dietro le classi di alfabetizzazione biblica ha rifluito e scorreva nel corso degli ultimi 20 anni, ma è il più incoraggiato durante gli anni sotto una leadership repubblicana alla Casa Bianca.

Il Partito repubblicano ha messo per iscritto la Bible literacy push nella sua piattaforma ufficiale 2016: “Una buona comprensione della Bibbia è indispensabile per lo sviluppo di una cittadinanza istruita, incoraggiamo le legislature statali a offrire la Bibbia in un curriculum letterario come elettivo nelle scuole superiori americane.”

Un sostenitore chiave di tali classi è la Congressional Prayer Caucus Foundation e altri gruppi conservatori evangelici, che insieme hanno creato Project Blitz. Ciò mira “a proteggere il libero esercizio dei valori e delle credenze religiose giudeo-cristiane tradizionali nella pubblica piazza, e a reclamare e definire correttamente la narrativa che supporta tali credenze.”

Gli americani uniti per la separazione di Chiesa e Stato ha combattuto Progetto Blitz per più di un anno, sostenendo che “la separazione chiesa-stato come l’unico modo per garantire la libertà di religione.”

Il gruppo ha inviato una lettera ai legislatori della Florida in risposta alla legislazione in sospeso, avvertendo del potenziale di proselitismo e facendo pressione sugli alunni per prendere lezioni “progettate per promuovere una particolare religione.”

La CNN ha contattato più volte la Congressional Prayer Caucus Foundation per un commento, ma non ha ricevuto alcuna risposta.

Le classi sono un cavallo di Troia per un’agenda più grande?

Scuole i distretti che attualmente o potrebbero un giorno offrire lezioni di alfabetizzazione biblica stanno camminando su una potenziale corda tesa.

Chi sarebbe qualificato per insegnare un tale corso elettivo?

Il disegno di legge del Missouri avrebbe istruzioni in un ambiente di studi sociali e avrebbe stabilito linee guida “nel mantenere e accogliere le diverse opinioni religiose, tradizioni e prospettive e gli studenti della scuola.”Uno studente sarebbe in grado di usare la propria traduzione del testo.

Chancey, professore alla Southern Methodist University, ha detto che indipendentemente dall’intento di un insegnante, accadono passi falsi can che possono metterli in guai legali.

Ha iniziato a esaminare il curriculum in aula per dozzine di lezioni bibliche in tutto il Texas durante l’anno scolastico 2005-06, poi ancora di più nel 2011-12.

Chancey ha detto che i suoi studi hanno trovato la maggior parte delle classi erano problematici. In tutto il suo rapporto, Chancey esposto esempi di proselitismo degli studenti, insegnare elementi della Bibbia come fatto, uso di pseudoscienza, tra le altre cose che alcuni insegnanti stavano praticando. Due distretti scolastici del Texas hanno abbandonato le lezioni diversi anni fa.

Gli oppositori vedono tali offerte scolastiche come un cavallo di Troia per portare le opinioni cristiane di estrema destra nelle scuole.

Heather Weaver, senior staff attorney con l’American Civil Liberties Union, dice che è raro che queste classi detengono adunata legale.

“Anche se sono spesso vestiti in termini neutri e dicono che questi corsi non sono autorizzati a promuovere la religione, queste scuole sanno che quando si tratta di implementare questi corsi, gli studenti sono sottoposti a proselitismo religioso e gli studenti di minoranza sono sottoposti a sentirsi esclusi quando questi corsi sono offerti”, ha detto.

Il rappresentante dello Stato Aaron McWilliams ha co-sponsorizzato il disegno di legge sull’alfabetizzazione biblica del Nord Dakota, che non è riuscito a passare a un voto finale all’inizio di quest’anno.

Avrebbe permesso agli studenti di sostituire qualsiasi mezza unità dei loro tre crediti di studi sociali richiesti con studi biblici. La divisione North Dakota del ACLU chiamato il disegno di legge “palesemente incostituzionale” e ha detto distretti scolastici sarebbe probabilmente oggetto di contenzioso.

McWilliams ha detto alla CNN di aver presentato il disegno di legge per il suo collegio elettorale “principalmente giudaico-cristiano”. “Puoi piacere o odiare il cristianesimo, ma è molto difficile espellere l’influenza che ha avuto sulla storia del mondo”, ha detto McWilliams.