Bertha-von-Suttner-at-a-desk.
Didascalia dell’immagine Bertha ha fatto una campagna instancabilmente per la pace per tutta la sua vita adulta.

In questo giorno del 1905 la baronessa Bertha von Suttner divenne la prima donna a vincere il Premio Nobel per la Pace.

Bertha ha fatto una campagna per i paesi a sbarazzarsi delle loro armi e forze armate, noto anche come disarmo, e per i leader mondiali a lavorare insieme per la pace.

Sosteneva che la pace è l’apice – o altezza – del progresso umano.

Bertha nacque a Praga, nella Repubblica Ceca nel 1843. All’età di 30 anni si trasferì a Vienna dove incontrò il suo futuro marito, il barone Arthur Gundaccar von Suttner.

Si sposarono nel 1876 e la Baronessa iniziò a scrivere romanzi, racconti e saggi sulla disuguaglianza e l’importanza della pace – o pacifismo.

Scopri tutto sul Premio Nobel per la pace.
Didascalia video Scopri tutto sul Premio Nobel per la pace.

Nel 1889 scrisse il suo libro più famoso, Die Waffen Nieder! (Deponete le armi!), su quanto sia dura la vita per le donne coinvolte nella guerra.

Il pacifismo era estremamente impopolare in questo momento della storia e Bertha fu pesantemente criticata per le sue convinzioni e la sua campagna.

Baronessa-Bertha-von-Suttner-Euro-coin.
Didascalia dell’immagine La baronessa Bertha von Suttner è apparsa sulla sua moneta speciale da due euro

Ma la baronessa von Suttner era determinata a spingere per la pace. Ha istituito la Società austriaca per la pace e ha lavorato instancabilmente per la pace per tutta la sua vita.

Alfred Nobel, che ha creato il Premio Nobel per la Pace, accreditato Bertha come una delle sue ispirazioni per il premio.

Oggi l’Istituto per la Pace Bertha von Suttner a L’Aia continua il lavoro da lei iniziato.

Il premio Nobel per la pace 2019 è stato vinto dal primo ministro etiope Abiy Ahmed per “i suoi sforzi per raggiungere la pace e la cooperazione internazionale”.