Governare un bambino per affrontare il mondo competitivo e convincere un bambino a unirsi al carrozzone dei concorsi di bellezza sono due cose diverse. Prendiamo in considerazione i pro ei contro di concorsi di bellezza bambino e se questi concorsi servono a qualsiasi scopo diverso da quello di mostrare la bellezza di un bambino.

Il mondo di un bambino è fresco, nuovo e bello, pieno di meraviglia ed eccitazione. È nostra sfortuna che per la maggior parte di noi quella visione dagli occhi chiari, quel vero istinto per ciò che è bello e maestoso, sia oscurato e persino perso prima di raggiungere l’età adulta. ~ Rachel Carson

Shockers in Concorsi di bellezza

JonBenét Ramsey aveva solo 6 anni quando fu brutalmente uccisa nel 1996. Era una regina di bellezza bambino che aveva partecipato a diversi concorsi di bellezza alla sua tenera età. La notizia del suo omicidio a sangue freddo è stato balenato su tutti i canali di notizie in America. La morte di JonBenét ha portato a severe critiche di concorsi di bellezza per bambini e dibattiti sul fatto che tali concorsi dovrebbero essere vietati o meno.

Vuoi scrivere per noi? Beh, stiamo cercando buoni scrittori che vogliono diffondere la parola. Mettiti in contatto con noi e ne parleremo…

Lavoriamo insieme!

I concorsi “Most Beautiful Child” erano già in corso in tutta l’America negli anni ’20, fino a quando un concorso di bellezza organizzato si tenne ad Atlantic City nel 1921 da un proprietario di un hotel come mezzo per stimolare il turismo. Il primo concorso di bellezza bambino conosciuto come ‘Little Miss America’ iniziato nel 1960. Oggi, questi concorsi sono diventati all’ordine del giorno e stanno guadagnando popolarità con ogni giorno che passa. I bambini sono giudicati su quanto bene mostrano la diversa linea di vestiti, quanto bene ballano e quanto talento sono. Essi sono snocciolate contro altri bambini e dovrebbe salire al di sopra del resto. Pertanto, i genitori devono essere consapevoli dei vari pro e contro dei concorsi di bellezza per bambini prima di iscrivere i loro figli a tali concorsi.

Tutto ciò che è buono per i concorsi di bellezza per bambini

Superare la paura del palcoscenico

Partecipare a un concorso di bellezza aiuta i bambini a superare la loro timidezza e la paura del palcoscenico. Dà anche loro l ” opportunità di mostrare il loro canto, danza, e capacità di comunicazione.

Costruire il carattere

I bambini imparano a mantenere relazioni cordiali con gli altri concorrenti del concorso e capiscono l’importanza della competizione amichevole e della cooperazione. Insegna loro ad essere vincitori e partecipanti aggraziati.

Fare amicizia

Così tanti concorrenti finiscono per diventare amici intimi, e anche se non possono vincere un posto significativo nel concorso, si portano a casa il dono eterno di amicizia e ricordi meravigliosi.

Competizione amichevole

I concorsi non sono sempre così velenosi e pericolosi come vengono ritratti dai media. I genitori dei concorrenti spesso vanno fuori del loro modo di aiutare gli altri concorrenti nei loro preparativi dell ” ultimo minuto.

Abbigliamento appropriato

Non tutti i concorsi fanno indossare ai partecipanti abiti inappropriati per la loro età. Molti permettono ai bambini di vestirsi e agire in base alla loro età.

Sicurezza

I genitori vegliano costantemente sulla sicurezza dei loro figli e sono preoccupati per il loro benessere sul palco, come lo sono nella loro vita ordinaria. Pertanto, la decisione dei genitori di avviare i propri figli in tali competizioni è strettamente una questione di scelta personale.

Attività extra

La maggior parte dei concorsi di bellezza per bambini sono ben organizzati e soddisfano le esigenze dei bambini organizzando attività ricreative, giochi e snack nel backstage.

Sviluppo del bambino

Vuoi scrivere per noi? Beh, stiamo cercando buoni scrittori che vogliono diffondere la parola. Mettiti in contatto con noi e ne parleremo…

Lavoriamo insieme!

I genitori spesso iscrivono i loro figli a concorsi di bellezza al fine di incoraggiarli a sognare più grande, vogliono e si aspettano di più da se stessi. Ha anche lo scopo di far capire ai bambini che c’è molta competizione nel mondo e devono essere preparati ad affrontare la sfida per avere successo.

Esposizione alla diversità

Dal momento che questi concorsi sono aperti per i partecipanti provenienti da culture diverse, rende i genitori così come i bambini passo fuori dalla loro zona di comfort e diventare più aperti e disponibile.

Borse di studio Premi

Il vincitore del concorso è di solito dato una borsa di studio accademica, che riduce al minimo o rimborsi alcune delle spese dell’anno accademico del bambino. La maggior parte dei concorsi di bellezza contribuiscono anche al servizio alla comunità e aiutano a generare fondi per beneficenza.

Tutto ciò che è male sui concorsi di bellezza per bambini

Pressione della concorrenza

La competizione è dura. I concorrenti devono camminare la rampa per mostrare il loro aspetto, equilibrio, e la fiducia in diversi tipi di costumi. L’aspetto è il primo obiettivo, il viso è incrostato di fondotinta e le ciglia finte sono irrigidite con il mascara. Vengono utilizzate tonalità di rossetto brillanti che non sono adatte per un bambino piccolo.

Sessioni di allenamento impegnative

Anche il programma di allenamento e le sessioni di pratica successive per partecipare a un concorso sono estenuanti. Il bambino deve passare diverse ore a praticare e raramente ha la possibilità di giocare e divertirsi.

Trappola Ego

Si ritiene che, molti genitori vivono indirettamente attraverso i loro figli in modo da realizzare le cose che non potevano raggiungere nella propria vita. Per molte madri, è un modo di rivivere il passato attraverso i loro figli. Guardare il vostro bambino essere ammirato e adulato è una spinta ego definito per molti genitori.

Età dei partecipanti

I bambini fino a 18 mesi sono costretti a partecipare a concorsi di bellezza, perché i genitori pensano che sia la cosa giusta da fare per il loro bambino. I bambini che riescono a malapena a formare una frase corretta, sono fatti per memorizzare dialoghi e canzoni per placare la giuria.

Abbigliamento inappropriato

Gli abiti che i partecipanti dovrebbero indossare non sono pensati per i bambini. Rivelando costume da bagno come bikini e abiti da sera sono inappropriati per i bambini. Tali vestiti sono pensati per essere indossati solo da adulti.

Trucco eccessivo

I genitori pressurizzano i loro figli ad agire e apparire come Barbie o Ken. I bambini sono fatti per sottoporsi a sessioni assurde di toelettatura, in cui le sopracciglia sono strappate per essere modellate, i capelli sono disegnati e colorati, e i loro denti sono sbiancati! La bellezza naturale del bambino è spesso nascosta e la sua innocenza guastata
sotto sorrisi di plastica, pelle abbronzata e ciglia finte e denti.

Tasse elevate

Il costo di entrare in un concorso di bellezza è piuttosto costoso. Le spese comprendono le tasse per la partecipazione, programmi di formazione, alloggio, e capelli e servizi di make-up da un professionista. L’ironia della situazione è che questi genitori preferiscono spendere soldi per abiti firmati piuttosto che per l’educazione del bambino.

Effetti psicologici

C’è molta pressione sui bambini per esibirsi secondo gli standard stabiliti dai genitori e dal concorso. La frustrazione di non aver vinto o perso più volte può portare a depressione e altre complicazioni psicologiche. I cui effetti possono essere disastrosi sul corpo e sulla mente del bambino.

Problemi comportamentali

Partecipare a tale competizione priva i bambini della loro infanzia e li rende desiderosi di crescere. Questa urgenza, può farli imitare le abitudini degli adulti e agire in modo inappropriato per la loro età. Questi bambini crescono con l’idea sbagliata che l’unico modo per avere successo è essere belli.

Avviare problemi sociologici

I bambini che partecipano a concorsi di bellezza hanno anche maggiori probabilità di agire snob e superiori con altri bambini della propria fascia di età. Essi possono cominciare a guardare dall’alto in basso i loro compagni di classe e altri concorrenti, che credono sono meno attraenti, talento, e ‘meno speciale’ di loro. Può anche causare ai bambini di nutrire odio e gelosia contro gli altri concorrenti.

Bassa autostima

Il rovescio della medaglia, questi ragazzi potrebbero iniziare a sentirsi inadeguati e poco attraenti nel caso in cui non vengano scelti per il turno successivo o vengano sconfitti da un altro concorrente. Questo può portare a diversi cambiamenti comportamentali come overacting per guadagnare attenzione, agendo in disparte o aggressivo, volendo essere lasciato solo, e sentirsi depresso.

Minacce alla sicurezza

I bambini che partecipano a tali concorsi sono più vulnerabili alla predazione sessuale a causa dell’attenzione non necessaria che viene attirata su di loro mentre sono sul palco, così come la copertura che tali eventi ottengono dai media.

Pressione dei pari

Il desiderio di un bambino di partecipare a tale competizione può essere influenzato dall’aver visto altri bambini in televisione. I genitori dovrebbero essere quelli a decidere se è sicuro per i loro figli a partecipare a un concorso di bellezza.

Le norme di un concorso di bellezza sono incorniciate dai promotori e non hanno leggi stabilite che prescrivano il modo in cui tali concorsi devono essere tenuti. Pertanto, diventa responsabilità dei genitori garantire che i loro figli partecipino a un concorso sicuro. Per coloro che si oppongono con veemenza a questa pratica, c’è poco che si può fare se non prendere una posizione personale contro l’avvio del proprio figlio o membro della famiglia in tali concorsi di bellezza.